sushi di tonno

Ricette con tonno e salmone

Il pesce più “comodo” e più versatile ma anche il più veloce e semplice da preparare, anche per i bambini, è il tonno o il salmone. Andiamo oltre la solita scatoletta!

Ricette con tonno e salmone, gusto e linea!

Sushi di tonno alla mediterranea

sushi di tonnoDevo dire la verità: non amo il sushi, sarà pure di moda ma a me non importa perché le mie ricette, anche quando perseguono l’innovazione, rimangono sempre con un gusto tradizionale di fondo, quello della cucina italiana e mediterranea… Sarà che una volta, in un ristorante, ho mangiato un carpaccio di gamberi che mi ha fatto stare male, da allora di crudo posso tollerare le mie acciughe “cotte” con limone o aceto… Certo che se dovessi andare in Giappone qualcosa di tradizionale lo assaggerei, mi piace curiosare le diverse usanze ma finché sono a casa mia ci potrà essere solo qualche ispirazione o una breve cottura, ben sapendo che ho a che fare con carne o pesce freschissimi!!

Ingredienti:

  • un trancio di tonno fresco per persona,
  • senape,
  • semi di sesamo,
  • basilico fresco,
  • sale orientale o aggiunta di curcuma fresca,
  • olio d’oliva o di semi.

In pratica è una ricetta semplicissima che però vi darà grande soddisfazione! Non serviranno quantità precise perché vi basta semplicemente mettere in infusione il trancio/i di tonno in olio assieme a basilico fresco e alcuni semi di sesamo tritati. Io ho scelto un olio d’oliva perché sono sostenitrice di tale tipologia però deve avere un gusto leggero per non coprire quello del pesce, nulla vieta di usare un buon olio di arachidi o di riso…

Tenetelo in infusione coperto da pellicola fino all’utilizzo, al massimo dal giorno prima; scaldate bene una padella antiaderente senza l’aggiunta di ulteriore condimento.

Coprite il tonno con la senape, stendendola bene con la lama di un coltello e ricopritelo con semi di sesamo e alcune foglie intere di basilico fresco; salatelo da entrambi i lati (io ho usato il “sale d’oriente” di Cervia che contiene spezie orientali, è un sale dolce ma in questo mix è delicato e saporito al tempo stesso).

Sono spezie che concorrono ad aumentare il nostro sistema immunitario con la loro sinergia dal potere antinfiammatorio.

Passatelo in padella 3 minuti per lato o almeno finché non vedete che si cuociono i bordi per almeno 1/2 cm lasciando il cuore di un bel colore rosato.

E’ un piatto veramente leggero ma il sapore del tonno fresco, così morbido e speziato, vi convincerà una volta per tutte ad abbandonare il tonno in scatoletta!

Varianti

Oggi ho provato a farlo con un’altra variante di gusti e a cuocerlo di più, per quanto sia veloce la carne di questo tonno è un’alternativa al filetto tanto risulta morbido e saporito.

Ingredienti: un giro d’olio evo, sale di Cervia alle alghe, sesamo, semi vari (chia e girasole), salsa di soia.

Procedimento veloce: lavate con acqua fredda il trancio di tonno, asciugatelo bene con carta assorbente e in un piatto ungetelo con olio e salsa di soia da entrambi le parti, passateci un pizzico di sale e ricopritelo di semi vari e di sesamo interi. Da quando utilizzo tali semini nelle insalate non posso più farne a meno, se consideriamo che hanno anche tante vitamine meglio ancora…

Cuocetelo 3-4 minuti per lato su padella antiaderente calda o anche 5 minuti se lo preferite ben cotto ma altrettanto morbido.

Ultima nota, non meno importante, è il prezzo: con quello che spendete per 2 tranci potete acquistare un vasetto di tonno in vetro che, seppure sia più buono e pregiato di quello in scatola, non è paragonabile ad un cibo cotto direttamente da voi, senza l’utilizzo di conservanti sconosciuti.

Hamburger di salmone

IMG_20160111_114618

Questa me la sono inventata oggi perché adoro il pesce ma anche cambiare menu ogni giorno; da tempo cercavo una ricetta con il salmone che è tra i pochi pesci che non amo particolarmente, eccetto quello affumicato che, come si sa, ha dei prezzi esorbitanti e si trova buono quasi solo nel periodo delle Feste. E’ un peccato mangiarlo solo in certi periodi visto il suo contenuto di Omega 3, una manna per la salute in generale!  Allora, ho pensato, perché non cercare di renderlo appetibile trasformandolo in un hamburger saporito? Come sapete mi piace molto l’hamburger di carne ma questo nuovo gusto vi stupirà…

Ingredienti per 4 hamburger di dimensione standard: 140gr di salmone al naturale in trancio (1 scatoletta), 1 uovo, una manciata di erba cipollina, 1 pizzico di sale aromatizzato (tipo quello per la carne, al rosmarino, aglio, erbe miste), 1/2 scalogno spezzettato, 1 cucchiaio di salsa cocktail (o in mancanza di questa la maionese), 3-4 cucchiai di pangrattato più altro pane per impanare, olio d’oliva q.b. e se gradito.

Si può fare anche mescolando a mano ma con il robot da cucina farete in un battibaleno: mettete tutti gli ingredienti dentro e mescolate per un po’ finché non è tutto ben amalgamato, magari tenendo alla fine il pane grattugiato così ci si regola con la densità che si preferisce ottenere. Vengono comunque morbidi per cui si lavora giusto pochi secondi l’impasto con le mani e su un piatto con il pangrattato si schiaccia appena un po’. Io ho usato un bicchierone tondo per dare la forma ma anche a mano si riesce, risulteranno solo più rustici! Una volta rigirati delicatamente nel pangrattato li adagio su una padella antiaderente calda, 2-3 minuti da un lato e dall’altro e sono pronti. Potete aggiungere giusto poche gocce d’olio in cottura per evitare che diventino troppo secchi, mi raccomando poco eh? sennò la dieta va a farsi friggere…appunto!

Se li mangiate col panino abbiate cura di scaldare su padella antiaderente per qualche minuto anche l’interno del pane, in questo caso però direi che ci si potrà accontentare di un hamburger solo visto che c’è chi non resiste ad aggiungere un po’ di maionese… altrimenti basterà un semplice contorno di insalatina e pomodori condita con poco olio e aceto balsamico (che si abbina bene al gusto del salmone).

Polpettone di tonno e ricotta

polpettoneIl tonno piace veramente a tutti e in ogni stagione; è da un po’ che invento polpette o polpettoni a base di tonno ma questa volta mi è venuto così morbido e saporito che me lo stavo mangiando già per merenda…

Utilizzando la cottura al forno e la carta da forno senza aggiunta di condimenti avrete un secondo o piatto unico senza aggiunta di grassi.

Ingredienti: 150-160g di tonno in tranci ben sgocciolato, 2 uova, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, spezie fresche miste (basilico, timo, maggiorana), 4-5 pomodorini, 250g di ricotta vaccina, 4 cucchiai di pane grattugiato.

In una terrina spezzettate bene il tonno ben sgocciolato utilizzando una forchetta.
Aggiungete le uova, il parmigiano, la ricotta e le spezie: il basilico a piccoli pezzetti e le foglioline di timo e maggiorana. Spurgate i pomodorini ed amalgamateli a pezzetti piccoli mescolando delicatamente.

Bagnate e strizzate un foglio di carta forno, versate il composto dando la forma di un polpettone ed arrotolate chiudendo i bordi. Appoggiatelo sulla leccarda rivestita anch’essa di carta forno.
Scaldate il forno a 170° e cuocete, a mezza altezza e col forno statico, per 40 minuti.

Una volta estratto dal forno aspettate che si intiepidisca per togliere la carta forno, per rifinirlo meglio potete tagliare di netto i bordi e guarnire con le spezie fresche. Se non lo portate subito in tavola lasciatelo sulla leccarda per riscaldarlo poi 5 minuti a 180°.
Da servire tiepido o caldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.