orzotto

Orzotto con azuki verdi e funghi

In questo periodo di guerra e tensioni trovo che una bella zuppa ci stia bene, per quanto sia un piatto decisamente autunnale. Il tempo però, in questi giorni, sembra seguire il mio malumore, è grigio e uggioso.

Consoliamoci col cibo che ci scalda e ci conforta. Secondo me gli uomini crudeli peggiorano col tempo perché mangiano male, del resto l’amore si comunica anche con il buon cibo, non importa se la ricetta è semplice, come in questo caso.

Ricetta dell’orzotto con azuki verdi e funghi

Come la tipica zuppa friulana di orzo perlato e legumi solo che stavolta ho voluto modificarla, fermo restando che ognuno può metterci quello che vuole, per esempio il cavolo cappuccio, i gamberi, le zucchine, fagioli, ceci…

Una volta che avete imparato la base sarà facile inventare. L’impronta friulana viene da mia madre: ci ho aggiunto il prosecco per insaporire i funghi, del resto i veneti in generale lo usano al posto dell’acqua qualsiasi cosa cucinino!

L’orzotto ha la densità di un risotto ma io lo preferisco più liquido, insomma si colloca a metà tra zuppa e risotto però è una scelta soggettiva che si può regolare con la quantità di acqua aggiunta, se lo volete più asciutto basta continuare la cottura per qualche minuto per farlo asciugare.

Ingredienti per 3 ps:

  • 200g di orzo perlato
  • 50g di azuki verdi (assomigliano ai piselli ma li trovati secchi vicino ai fagioli)
  • 250g di funghi freschi misti per zuppe
  • 1 foglia di alloro
  • timo tritato
  • sale aromatizzato (tipo salamoia bolognese)
  • 1,2 l di brodo vegetale
  • 1 patata media (oppure batata che ha un basso indice glicemico)
  • 1 piccola carota
  • 1 pezzetto di sedano
  • 1 scalogno
  • un piccolo porro (facoltativo)
  • prosecco q.b.
  • olio d’oliva

Procedimento della ricetta dell’orzotto ai funghi

In una pentola antiaderente fate sfrigolare, in un giro d’olio d’oliva, un soffritto di porro, scalogno, carota e sedano tritati assieme alla foglia di alloro e timo tritato.

Versate i funghi e mescolate per qualche minuto salandoli con il sale aromatizzato, appena si ammorbidiscono aggiungete un mezzo bicchiere di prosecco e fate evaporare.zuppa di orzo

Lavate e scolate l’orzo perlato e l’azuki verde. Aggiungeteli ai funghi, mescolate e coprite con il brodo.

Se volete potete dare un gusto più speziato utilizzando un pizzico di sale alla curcuma.

Fate bollire a fiamma vivace per 40 minuti.

Servite caldo con un giro di olio extra-vergine d’oliva.

Valori nutrizionali

Orzo perlato

Cereale che contiene fibre come i legumi con la differenza che non gonfia la pancia, è energizzante e ricco di minerali. Ha proprietà antinfiammatorie per vescica ed intestino.

Azuki verdi

Molto diffusi in Oriente e quasi sconosciuti da noi, sono chiamati anche fagioli mungo mentre, quelli rossi, soia rossa. Sono legumi molto digeribili, ricchi di minerali (fosforo, ferro, potassio), soprattutto vitamine del gruppo B che aiuta i nervi e le ossa; utili per il sistema immunitario e per il cervello. Contengono anche acido folico, indispensabile in gravidanza.

Funghi

Sono ortaggi che sostengono chi è a dieta perché privi di calorie ma ricchi di sostanze benefiche, lisina e triptofan0, sostanze antiossidanti e vitamine del gruppo B. Oltre alle ossa aiutano il sistema cardiovascolare.

 

In pratica la zuppa con questi ingredienti vi darà la carica per tutto l’organismo senza ingrassare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.