Dolci Ricette

Dessert estivi

TIRAMISU’ IN BICCHIERE                                     con pan di Spagna

Un classico molto versatile che piace  veramente a tutti; chi non vuole il cioccolato o il cacao può sbriciolare il pan di Spagna tipo torta Mimosa e aggiungere frutti di bosco e zucchero a velo…Stavolta l’ho voluto fare col pan di spagna ma per velocizzare potete usare i soliti biscotti savoiardi, se la crema è buona sarà comunque un ottimo dolce!

Per 4 coppette: 500g di mascarpone, 10 cucchiai di latte, 12 cucchiai di zucchero a velo, 1 bustina di vanillina (se sono bustine piccole metterne 2), 6 tuorli, cacao amaro e pepite di cioccolato.

Per la bagna: 1 tazza di caffè, un bicchierino di liquore all’amaretto ed 1 cucchiaio di Nesquik (da omettere se si preferisce meno dolce).

Preparate prima il pan di Spagna utilizzando la carta forno e un coppapasta della misura giusta per inserire il dischetto nella coppetta scelta oppure utilizzare il bicchiere stesso. Aspettate comunque che si sia intiepidito.

Lavorate i tuorli con lo zucchero a velo, stemperate la miscela con un po’ di latte preso dalla quantità totale da utilizzare ed aggiungere il mascarpone, alternando con il latte per ammorbidirlo meglio.

In un piatto fondo versate la bagna in cui vanno appoggiati i dischetti da entrambi i  lati, utilizzatene 2 per coppetta mettendone uno sul fondo e poi alternando l’altro con la crema di mascarpone.

Guarnite la superficie con cacao e pepite di cioccolato e lasciate in frigo fino al momento di servire.


TIRAMISU’ ALLA FRUTTA

Da quanto si può capire amo alla follia ogni genere di tiramisu’!

tiramisù alla frutta

Partendo dalla base di mascarpone si possono aggiungere mille varianti, questo che vi propongo è ai frutti di bosco, senz’altro molto coreografico ed elegante. Potete farlo anche solo con le fragole o utilizzando frutta di stagione come pesche, albicocche, ananas, basta che si tratti di frutta succosa, adatta ad essere frullata per fare da bagna ai nostri biscotti o pan di spagna.

Ingredienti per 4-6 bicchieri (dipende dal diametro e grandezza dei bicchieri!): 300g di savoiardi, 500g di fragole, frutti di bosco misti, liquore (brandy, rum o maraschino), 500g di mascarpone, 4 uova, 100g di zucchero semolato, 1 limone.

Per prima cosa, in due ciotole diverse, montate le uova dividendo la quantità di zucchero: da una parte i tuorli con 50g di zucchero, dall’altra gli albumi con gli altri 50g di zucchero.

Mescolate bene il mascarpone con i tuorli sbattuti ed aggiungete, mescolando dal basso verso l’alto, gli albumi montati a neve.

Lasciate la crema in frigo mentre procedete a frullare le fragole, lavate e mondate, magari lasciandone una per bicchiere col ciuffo verde.  Preparate la base dei bicchieri rompendo grossolanamente i biscotti (2 o 3 per bicchiere, si va ad occhio), in una ciotolina a parte preparate circa 4 cucchiai di fragole frullate con 2 cucchiai di liquore ed il succo del limone; inzuppate ogni strato con 2 cucchiai di bagna ed alternate la crema di mascarpone con uno strato di biscotti (almeno 2 per bicchiere) lasciandone uno di crema in cima sul quale farete la guarnizione di frutti di bosco.

Consigli per versioni alternative 

Se utilizzate pesche, albicocche o pere dovrete prima ammorbidirle, a pezzettini, in un pentolino, assieme ad un po’ di zucchero e liquore, naturalmente le appoggerete sulla crema quando si saranno raffreddate completamente!

Se non volete usare liquori e fare una versione più adatta ai bambini usate il succo del limone o di arancia con aggiunta di zucchero (non troppo perché sta bene smorzare la dolcezza della crema), comunque seguite il vostro gusto.

Come rifinitura potete spolverizzare dello zucchero a velo oppure del cioccolato a scaglie o fave di cacao: con qualsiasi guarnizione personalizzata il vostro tiramisù sarà una goduria!


BUDINO CON PESCHE E AMARETTI

Caldo afoso…qui ci vuole un dessert fresco e cremoso, senza sensi di colpa!

Ingredienti per 4 budini piccoli: 4 pesche, 500ml di latte intero, 3 cucchiai di zucchero di canna a velo, 10 amaretti secchi, 1/2 cucchiaino di aroma vaniglia liquido oppure la bacca lasciata in infusione in fase di ebollizione, 2 tuorli, 1 bustina di agar-agar, cacao amaro in polvere o scaglie di cioccolato fondente per guarnire.

Montate i tuorli con lo zucchero a velo poi versate il composto in un pentolino. Centrifugate le pesche in modo che rimangano dei pezzettini ed aggiungerli al composto che porterete ad ebollizione; a questo punto versate la bustina di agar-agar e mescolando, a fuoco basso, aspettate altri 3 minuti. Spegnete e versate l’aroma vaniglia (se usate la bacca aspettate qualche minuto prima di toglierla). Mentre si intiepidisce mescolate di tanto in tanto oppure coprite con la pellicola trasparente. Quando il budino si è intiepidito unite 8 amaretti sbriciolati con le mani e versate il tutto nei bicchierini per budino. Sopra ad ognuno sbriciolate gli altri amaretti rimasti.

Mettete in frigo per almeno 3 ore a rassodare; potete cospargerli di cacao amaro in polvere oppure decorarli con scaglie di cioccolato al momento di servire.

2 commenti

  1. NON METTO IN DUBBIO CHE IL TIRAMISU SIA BUONO, MA QUELLE MERAVIGLIOSE BRIOCHES CHE CI HAI PORTATO PER COLAZIONE……..GNAMMM CHE MERAVIGLIA.
    ANCHE I COLLEGHI TI RINGRAZIANO TANTO.
    COSA TE LO DICO A FARE, IO MI SONO PAPPATA QUELLA AL CIOCCOLATO, MA ANCHE I FACCINI DI QUELLI A CUI E’ “TOCCATA” LA CREMA SEMBRAVANO APPREZZARE.
    GRAZZISSIMO ANCORA.
    BUONA GIORNATA.
    UN BACIONE SILVIA

    1. Ciao Silvia! Eh già, le brioches sono la mia passione e mi sto specializzando, dovresti assaggiare le ultime che ho fatto, integrali al miele…così sembrano pure dietetiche! Peccato che la bilancia non sia d’accordo e devo ancora partire per le vacanze! Ci vediamo il prossimo anno e forse anche quello successivo (farai da cavia per altri dolcini) poi per forza di cose si cambia città, ma cosa vuoi che sia per noi cittadine del mondo!
      P.s. Ieri ho pubblicato la ricetta delle brioche integrali, le trovi nell’articolo “dolci per tutte le stagioni” dopo le brioche classiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.