FOCACCIA RIPIENA al formaggio

Focaccia ripiena al formaggio

focaccia al formaggio

E’ molto somigliante alla focaccia di Recco, considerando che viene fatta in casa e che non possiamo avere le attrezzature di chi la cucina in loco. I liguri poi sono molto gelosi della loro ricetta, dicono che ci vuole un formaggio particolare che fanno appositamente per loro…

Capisco che mangiata in Liguria abbia un altro sapore…se la mangi guardando il mare!  Vi posso dire però che avrete un discreto risultato e non ve ne pentirete, a me che ho assaggiato l’originale è piaciuta un sacco anche se ci ho messo la Crescenza. La ricetta l’ho presa dal “disciplinare della focaccia di Recco” con opportune modifiche (per esempio nessuno ha in casa un forno che possa raggiungere i 320°!).

 

Ingredienti per 1 teglia grande (10 porzioni); per una teglia piccola 40x26cm ca. dimezzate le quantità di tutto:

  • 500g di farina 00 o Manitoba oppure farina di tipo 1 per focacce
  • 50ml di olio extra-vergine d’oliva
  • 250ml di acqua naturale
  • 10g di sale fino (4 cucchiaini)
  • 800g-1kg di crescenza
  • Olio evo e sale fino per la superficie

Mettete farina, olio e sale in una capiente terrina ed aggiungendo l’acqua poco per volta cominciate a mescolare con un cucchiaio, infine con le mani. Impastate per bene per amalgamare il composto.

Fate riposare il panetto, coperto da un canovaccio umido, per una trentina di minuti.focaccia

Dividetelo a metà: stendete la base con le mani, se volete potete usare il mattarello direttamente su un foglio di carta forno che userete come base, in modo che non si attacchi in cottura.

Distribuite il formaggio, a pezzetti grossi come una noce, su tutta la superficie.

Ora viene il momento più delicato: stendete con l’ausilio del mattarello l’altro pezzo di impasto più sottile che potete, mettendo una mano dietro deve risultare quasi trasparente! Questo impasto è molto elastico quindi per adagiarlo sopra alla base potrete aiutarvi con un braccio e farlo scivolare sopra alla base oppure utilizzare un’altra teglia e farlo scorrere lentamente sopra.

Ora sigillate bene i bordi ripiegandoli di un centimetro verso l’interno e schiacciandoli tutt’intorno con i rebbi di una forchetta; sulla superficie invece praticate dei “fori” pizzicando con le dita in modo da non farla gonfiare in cottura come un calzone! Vedrete che inizialmente si gonfierà lo stesso ma poi si abbasserà e ci saranno delle fuoriuscite di formaggio che la renderanno ancora più gustosa!

Scaldate il forno alla massima potenza e sistemate la griglia di appoggio nel ripiano più basso.

Passate l’olio a filo e stendetelo con le dita sulla superficie e sui bordi, spolverizzate con sale fino ed infornate per 15 minuti.

Quando la superficie sarà dorata, con bolle e striature, la vostra focaccia sarà pronta da portare in tavola. Magari aspettate qualche minuto per non scottarvi la lingua!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.