Biscottini!

BISCOTTI DI FROLLA CLASSICA

In questa domenica uggiosa dovevo per forza “produrre” qualcosa in cucina…così ho pensato di provare a fare i classici biscottini di frolla di cui il mio bimbo va matto ma che non disdegniamo nemmeno noi adulti, magari per accompagnare un the caldo. Questa volta sono venuti profumati e fragranti e non sbruciacchiati nei bordi…  Basta trovare la tecnica di cottura giusta!

Ingredienti (per una trentina di biscotti): 250gr di farina 00 + 30gr di maizena, 100gr di zucchero, 1 uovo medio, 125gr di burro freddo tagliato a cubetti, 1 bustina di vanillina, un po’ di scorza di limone o arancia grattugiata.

Mettete in un grilletto capiente gli ingredienti secchi poi aggiungete l’uovo, lavoratelo un pochino con una forchetta e poi impastate bene con le mani finché non si forma un bel panetto liscio e compatto. Tenetelo mezz’ora in frigo avvolto nella pellicola trasparente così sarà sodo al punto giusto per essere lavorato: su un foglio di carta da forno prendete un pezzettino per volta, schiacciatelo col mattarello tenendo uno spessore di almeno 1 cm e mezzo (troppo sottili diventerebbero secchi). Tirate fuori la gratella dal forno, bagnate un altro pezzo di carta da forno e strizzatelo, mettetelo sulla gratella e sopra di essa adagiate il pezzo di carta da forno con i biscotti: una volta che avrete raggiunto i 180° potete infornarli per 12-15 minuti, se vedete che prendono troppo colore negli ultimi 5 minuti tenete il forno leggermente aperto. Vedrete che in questo modo non si bruceranno né sotto né nei bordi ma resteranno piuttosto morbidi.

Si possono dare le forme desiderate, a mano o utilizzando le apposite formine; quelli semplici possono essere spennellati con pochissimo latte sul quale metterete un po’ di zucchero granella a piacere prima di infornare oppure potete semplicemente spolverizzare lo zucchero a velo una volta raffreddati. Per i più golosi si può intingere una metà nel cioccolato fondente fuso oppure fare i biscotti del tipo “occhio di bue” facendo un dischetto (usando un bicchierino), mettendoci la marmellata preferita in centro o la nutella e premendo sul bordo superiore un cordoncino di impasto.

Se non vi serve farli tutti subito (io infatti oggi ne ho fatti una decina) potete porre nel freezer l’impasto di frolla residuo avvolto nella pellicola trasparente e posto in un sacchettino da alimenti (ricordarsi di scriverci sopra di cosa si tratta!). Al momento opportuno basterà tirarlo fuori qualche ora prima per avere sempre dei biscotti freschi.

Speciale Halloween: ragni, fantasmi, rospi, serpenti e scorpioni… seguite la fantasia e modellate con le mani gli esseri “mostruosi” che allieteranno questa notte magica!! 

E voi per Halloween che dolcini avete creato? Dai, mandatemi un po’ di foto che ci divertiamo!!

Queste sono le “dita di strega” che mi ha inviato una cara amica. Belle no?! 


BISCOTTI DI FROLLA MONTATA

Ho voluto provare la frolla montata senza scoraggiarmi, usare il sac à poche non è facilissimo soprattutto se utilizzi i sacchetti alimentari come spesso si vede in televisione (compratene uno resistente sennò si buca) però tutto sommato è stato divertente ed il risultato veramente da gran pasticceria!

Ingredienti per circa 20 biscottini: 200g di farina 00 (da preferire quella antigrumi), 25g di fecola di mais o di patate, 100g di zucchero a velo, 130g di burro morbido a pezzetti, 1 uovo intero + 1 tuorlo, 1 cucchiaino di essenza di vaniglia (in gel) oppure 1 bustina di vanillina, una manciatina di sale (un po’ più di un pizzico!), 10ml di latte (=1 cucchiaio); per guarnire: nutella, 1 tavoletta di cioccolato fondente, crema o marmellata, cocco grattugiato ecc… o anche solo zucchero a velo!

Accendete il forno a 180° statico.

Cominciate a montare il burro con lo zucchero (con fruste o robot da cucina) poi potete continuare a mano con una frusta: inglobate un po’ alla volta le uova, mescolate a parte, e la farina, il sale e la vaniglia. Quando avrete un bel composto omogeneo mettetene metà nel sac à poche e, su un foglio di carta forno appoggiato sulla leccarda, sbizzarrite la vostra fantasia…

Infornate per 12 minuti, se vedete che non sono ancora dorati lasciateli ancora 2-3 minuti a forno ventilato.

Mentre si cuoce la prima teglia mettete la seconda in frigo per evitare che la frolla morbida perda la forma.

Una volta raffreddati potete decorarli come volete, intingerli nel cioccolato avendo cura di lasciarlo raffreddare su una griglia per dolci oppure metterci sopra un cucchiaino di nutella con il cocco o semplicemente di marmellata a scelta, potete passare una pennellata di marmellata sciolta appena in un padellino per poterci “incollare” codette colorate o guarnizioni di zucchero, canditi o pezzetti di cioccolato….insomma non c’è limite all’immaginazione!


PASTE DI MELIGA

Sono biscottini fatti con la farina di mais gialla, tipici del Piemonte; li trovate quasi sempre a forma di ciambellina, più o meno grandi o spessi, ma il loro gusto è sempre inconfondibile. L’altro giorno ho apportato qualche modifica alla precedente ricetta e devo dire che mi sono venuti perfetti!

 Ingredienti per circa 50 biscotti: 120g di farina finissima di mais (c’è quella apposta per dolci o comunque il tipo Fioretto), 250g di farina 00, 130g di zucchero semolato, 1 cucchiaino di miele di acacia, 1 uovo intero e 1 tuorlo, 230g di burro ammorbidito, la scorza di un limone, una presa di sale fino (2 cucchiaini), una bustina di vanillina, 1 cucchiaio di latte.

Tenete fuori dal frigo per un po’  il burro per ammorbidirlo.

Mescolate tra loro le farine, lo zucchero, la vanillina, la scorza del limone, il sale ed il miele poi aggiungete le uova ed il burro a pezzettini. Cominciate a mescolare e ad impastare con le mani come per la pasta frolla finché non avrete un composto semi-cremoso; aggiungete alla fine il latte per renderlo morbidissimo.  Inserite 2 cucchiai per volta nella  sac-à-poche e fate comunque la prova formando i biscotti sulla leccarda foderata di carta da forno. Se fate fatica aspettate ancora e “massaggiate” il composto finché non vedete che l’operazione diventa più agevole.

Intanto scaldate il forno a 180° e quando sarà giunto a temperatura infornateli per 15 minuti, devono diventare dorati in superficie. Una volta fuori dal forno aspettate qualche minuto per spostarli dalla leccarda usando una palettina. Se volete farli al cioccolato intingendone la metà aspettate che si siano raffreddati completamente.

Vi consiglio di utilizzare una sac à poche di tessuto o usa e getta (al supermercato) altrimenti c’è il rischio che si rompa. Io ho usato quest’ultima con una piccola accortezza: dopo aver inserito il ripieno fate un giro per sigillarlo e chiudete con un gancetto a clip di quelli che si usano per chiudere i sacchetti alimentari.  Per chi è meno esperto si possono realizzare con le mani dei rotolini da ripiegare a forma di ciambellina, purtroppo le striature tipiche di questi biscotti si possono ottenere solo con il beccuccio a stella!

Appena si sono raffreddati riponeteli in una scatola di latta, si conserveranno a lungo.

Aspetto i vostri commenti!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Aggiungi una immagine

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.