Dolci al cioccolato

DOLCE MATTONELLA

Cominciano i primi caldi; sia al termine di una cena con gli amici che come merenda ci vuole qualcosa di fresco e nello stesso tempo goloso… Provate la mia mattonella fatta con biscotti e una crema-mousse al cioccolato fondente, un dolce semplice da realizzare, un classico per grandi e piccini che però ho fatto fatica a trovare sul web come volevo io! Questa è la versione che ho inventato.

Per 6 persone: una confezione di biscotti secchi (Saiwa o Pain Croûte Lazzaroni), latte e Nesquik oppure liquore dolce a scelta.

Per la crema (io ho fatto 3 strati), 2 tuorli, 120g di zucchero, 400g di latte tiepido, essenza di vaniglia (se in tubetto un goccio, se bacca lasciatela nel latte messo a scaldare e poi toglietela), 2 cucchiai di farina, 200g di cioccolato fondente, 200g di panna fresca da montare. Cacao amaro.

Per guarnire: a scelta tra granella di nocciole, fragole, frutti di bosco (io ho caramellato la frutta: si porta a bollore poca acqua e succo di limone con zucchero, si immerge la frutta e si fa raffreddare su un piatto; rimane dolce e lucida oltre a mantenersi più a lungo).

Scaldate prima il latte con la vaniglia; lavorate in un pentolino i tuorli con lo zucchero e la farina aggiungendo poco latte alla volta, portate a bollore e una volta raggiunta la giusta densità della crema amalgamatevi il cioccolato tagliato a pezzetti. Mentre aspettate che la crema si sia raffreddata completamente preparate in un piatto fondo il latte con il Nesquik (senza esagerare).

Montate la panna zuccherandola a piacere con zucchero semplice oppure con quello a velo vanigliato (consiglio) e mischiatene solo 2 cucchiai nella crema fredda mescolando dal basso verso l’alto per non smontarla.

Inzuppate bene i biscotti nel latte dalle due parti e componete il dolce facendo gli strati con la crema. Mettete in frigo a rassodare e prima di guarnire spolverizzate il dolce con il cacao amaro mentre la panna rimasta la potete usare per fare dei ciuffetti qua e là o altre decorazioni (a me è scappata un po’ la mano però poi mangiando il dolce non mi dispiaceva affatto…).


MUD-CAKE

Tipica torta americana che faccio per il compleanno di mio figlio…una vera bomba calorica ma che almeno una volta all’anno si può fare perché, credetemi, per chi ama il cioccolato questo è il Paradiso!!! L’ho “reinventata” in versione più leggera diminuendo burro e uova e facilitando la preparazione (ho tolto la preparazione del latticello), tuttavia ho notato che il gusto è lo stesso quindi fatela subito!

Per una tortiera da 24 cm: 200g di cioccolato fondente (72%), 160g di burro, 250ml di latte intero fresco, 250g di zucchero, 3 uova, 1/2 bustina di lievito per dolci, 220g di farina 0 oppure 00, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (ora lo fanno anche in tubetto) oppure 2 bustine di vaniglia in polvere, una tazzina di caffè, 30g di cacao amaro in polvere.

Per la glassa: 150g di cioccolato fondente, 150g di panna fresca.

Fondete in un pentolino il cioccolato a quadratini poi aggiungete il burro ed amalgamate il tutto. Spegnete, aggiungete la vaniglia e la tazzina di caffè.

Montate le uova con lo zucchero e, a questo composto, aggiungete  la farina unita al lievito e al cacao, avendo cura di setacciare il tutto altrimenti, se non avete un setaccio, mescolate poco per volta per evitare grumi.

Mescolatevi anche il cioccolato del pentolino e versate il composto in una tortiera foderata di carta forno ed imburrata nei bordi.

Infornate per 60 minuti a 160° a forno statico.

A cottura terminata lasciate raffreddare la torta prima di sformarla e preparate la glassa: scaldate la panna ed aggiungete il cioccolato a pezzetti sempre mescolando finché non avrete una glassa bella lucida, fatela intiepidire appena e quando è cremosa versatela sulla torta poco per volta in modo da avere il tempo di stenderla con la lama di un coltello.

Potete guarnirla con zuccherini colorati o con pasta di zucchero, panna… In ogni caso è già buonissima così! Conservatela in frigo e consumatela dopo 3-4 giorni al massimo.

Attendo i vostri commenti!!


TORTINO AL CIOCCOLATO DAL CUORE FONDENTE

Ormai questo tortino si trova ovunque, intendo sia su Internet che in qualsiasi ristorante, proprio perché è veloce da realizzare, piace a tutti e si può tenere in freezer per essere scaldato al momento per un dessert dal successo assicurato! Vi passo la ricetta che uso abitualmente e i tempi di cottura che secondo me danno il miglior risultato.

Per 3-4 tortini piccoli: una tavoletta di cioccolato fondente al 75% da 150g, 2 uova intere, 25g di farina 00, 80g di zucchero semolato, 80g di burro, 1 pizzico di sale, un pizzico di essenza di vaniglia (io mi trovo bene con quella in tubetto), cioccolato amaro in polvere per rivestire gli stampini.

Sciogliete il cioccolato assieme al burro a bagnomaria; intanto in un recipiente a parte lavorate le uova con lo zucchero e quando il cioccolato si è un po’ raffreddato aggiungetevelo amalgamando bene il composto. Ora unite un pizzico di sale, la farina e la vaniglia.

Imburrate e spolverizzate di cacao gli stampini (vanno bene anche quelli di alluminio del super) e riempiteli col composto fino a metà, tanto un po’ si gonfieranno ed eviterete di avere dei cup-cake! Più che altro se li preferite più grandi ne otterrete 3 invece che 4, tenete conto che sono molto sostanziosi!

Scaldate il forno a 200° statico e cuoceteli a mezza altezza per 8 minuti in modo che risultino morbidi e che il ripieno si sciolga al passaggio del cucchiaino… e vedrete che il “cuore fondente” di cioccolato vi conquisterà!

Si possono conservare in frigo per 3 giorni ma se non li cucino in giornata io preferisco surgelarli; in questo caso una volta scaldato il forno vanno cotti per 10 minuti. Prima di mangiarli aspettate qualche minuto altrimenti ci si brucia la lingua (ormai noi golosi ce l’abbiamo ignifuga!).


TORTA DELL’AMICIZIA AL CIOCCOLATO

In occasione di una cena con amici che non rivedevo da tempo ho inventato questa torta con cioccolato fuso, volevo che il cioccolato si sentisse bene ma che fosse anche morbida e saporita; è piaciuta ai bambini ed è buona anche da sola ma se volete esagerare potete farcirla con panna o crema al mascarpone! E’ la tipica torta cioccolatosa alta che va bene per i compleanni.

Ingredienti per una tortiera da 24-26cm: 150g di burro morbido, 280g di farina, 280g di zucchero, 1 bustina di lievito per dolci, 1 bustina di vanillina, 4 uova, un pizzico di sale, 20g di cacao amaro, 150g di cioccolato fondente (non superiore a 70% di cacao), 200ml di latte.

Preparate prima tutti gli ingredienti, soprattutto il burro a pezzetti che nel frattempo si ammorbidirà.

Tagliate a pezzetti il cioccolato e scioglietelo a bagnomaria, una volta sciolto lasciatelo intiepidire.

Separate gli albumi dai tuorli e montate questi ultimi con lo zucchero. Mescolate insieme lievito, vanillina, un pizzico di sale e farina ed uniteli ai tuorli sempre mescolando, potete usare le fruste elettriche oppure il robot da cucina. Versate il latte tiepido.

Montate a parte gli albumi a neve fermissima ed aggiungeteli al composto mescolando a mano con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto delicatamente.

Accendete il forno a 180°(statico).

Versate il composto in una tortiera foderata di carta forno e cuocete la torta per almeno 50 minuti. Fate sempre la prova stecchino nel centro e per sformarla aspettate che sia raffreddata, anzi se dovete farcirla lasciatela un pochino in frigo a compattare.

Per il ripieno di crema al mascarpone:

500g di mascarpone, 200ml di panna da montare, 4 cucchiai di zucchero a velo.

Mescolare il mascarpone allo zucchero poi aggiungere la panna montata. Tenere in frigo almeno 2 ore prima di farcire.

Per la glassa al cioccolato:

150g di cioccolato fondente, 80g di zucchero, 120ml di acqua.

Fare lo sciroppo sobbollendo acqua e zucchero poi aggiungere il cioccolato a pezzetti continuando a mescolare a fiamma bassa. Far sciogliere completamente poi lasciare intiepidire prima di versare sulla torta, il cioccolato raffreddandosi tenderà ad addensarsi.

Per altre guarnizioni colorate ho semplicemente utilizzato del cioccolato bianco sciolto tal quale o con aggiunta di colori liquidi alimentari.

Per un “effetto pasticceria” si taglia orizzontalmente la cupoletta, ci sono anche degli attrezzi appositi per tagliare dritto senza sbriciolarla o fare dei buchi all’interno con il coltello. I pezzi tagliati ovviamente non si buttano: si mangiano a colazione oppure si creano dei bellissimi bicchierini dessert tipo tiramisù col caffè e con la crema al mascarpone avanzati! Se non avete la crema al mascarpone e volete qualcosa di più leggero potete creare una crema fatta con la ricotta e lo zucchero, magari anche con l’aggiunta di qualche fragola….


BUDINO…O CIOCCOLATA CALDA?

Ieri non volevo usare il solito preparato così ho deciso di farmi il budino in casa che piace ad adulti e bambini! Volendo si può mangiare anche come cioccolata calda…se non riuscite ad aspettare che si rassodi in frigo! Comunque già da subito è bello denso e molto cioccolatoso…

Ingredienti per 5 monoporzioni o budino da sformare: 60g di farina anti-grumi, 30g di burro, 100g di zucchero, 100g (una tavoletta) di cioccolato fondente o gianduia, 1/2 litro di latte intero, un pizzico di sale.

Sciogliete il cioccolato con un pò di latte preso dalla quantità totale. Sciogliete a parte il burro e aggiungetelo a farina e zucchero, giusto un pizzichino di sale non guasta. Mescolate poco per volta il latte, aggiungendo nel contempo il cioccolato finché non avrete un bel liquido senza grumi. Portate ad ebollizione mescolando spesso, soprattutto alla fine. Appena si addensa è pronto.

Lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente prima di metterlo in frigo, coperto da carta stagnola.