Dessert estivi

TIRAMISU’ IN BICCHIERE con pan di Spagna

Un classico molto versatile che piace  veramente a tutti; chi non vuole il cioccolato o il cacao può sbriciolare il pan di Spagna tipo torta Mimosa e aggiungere frutti di bosco e zucchero a velo…Stavolta l’ho voluto fare col pan di spagna ma per velocizzare potete usare i soliti biscotti savoiardi, se la crema è buona sarà comunque un ottimo dolce!

Per 4 coppette: 500g di mascarpone, 10 cucchiai di latte, 12 cucchiai di zucchero a velo, 1 bustina di vanillina (se sono bustine piccole metterne 2), 6 tuorli, cacao amaro e pepite di cioccolato.

Per la bagna: 1 tazza di caffè, un bicchierino di liquore all’amaretto ed 1 cucchiaio di Nesquik (da omettere se si preferisce meno dolce).

Preparate prima il pan di Spagna utilizzando la carta forno e un coppapasta della misura giusta per inserire il dischetto nella coppetta scelta oppure utilizzare il bicchiere stesso. Aspettate comunque che si sia intiepidito.

Lavorate i tuorli con lo zucchero a velo, stemperate la miscela con un po’ di latte preso dalla quantità totale da utilizzare ed aggiungere il mascarpone, alternando con il latte per ammorbidirlo meglio.

In un piatto fondo versate la bagna in cui vanno appoggiati i dischetti da entrambi i  lati, utilizzatene 2 per coppetta mettendone uno sul fondo e poi alternando l’altro con la crema di mascarpone.

Guarnite la superficie con cacao e pepite di cioccolato e lasciate in frigo fino al momento di servire.


BUDINO CON PESCHE E AMARETTI

Caldo afoso…qui ci vuole un dessert fresco e cremoso, senza sensi di colpa!

Ingredienti per 4 budini piccoli: 4 pesche, 500ml di latte intero, 3 cucchiai di zucchero di canna a velo, 10 amaretti secchi, 1/2 cucchiaino di aroma vaniglia liquido oppure la bacca lasciata in infusione in fase di ebollizione, 2 tuorli, 1 bustina di agar-agar, cacao amaro in polvere o scaglie di cioccolato fondente per guarnire.

Montate i tuorli con lo zucchero a velo poi versate il composto in un pentolino. Centrifugate le pesche in modo che rimangano dei pezzettini ed aggiungerli al composto che porterete ad ebollizione; a questo punto versate la bustina di agar-agar e mescolando, a fuoco basso, aspettate altri 3 minuti. Spegnete e versate l’aroma vaniglia (se usate la bacca aspettate qualche minuto prima di toglierla). Mentre si intiepidisce mescolate di tanto in tanto oppure coprite con la pellicola trasparente. Quando il budino si è intiepidito unite 8 amaretti sbriciolati con le mani e versate il tutto nei bicchierini per budino. Sopra ad ognuno sbriciolate gli altri amaretti rimasti.

Mettete in frigo per almeno 3 ore a rassodare; potete cospargerli di cacao amaro in polvere oppure decorarli con scaglie di cioccolato al momento di servire.

2 pensieri su “Dessert estivi”

  1. NON METTO IN DUBBIO CHE IL TIRAMISU SIA BUONO, MA QUELLE MERAVIGLIOSE BRIOCHES CHE CI HAI PORTATO PER COLAZIONE……..GNAMMM CHE MERAVIGLIA.
    ANCHE I COLLEGHI TI RINGRAZIANO TANTO.
    COSA TE LO DICO A FARE, IO MI SONO PAPPATA QUELLA AL CIOCCOLATO, MA ANCHE I FACCINI DI QUELLI A CUI E’ “TOCCATA” LA CREMA SEMBRAVANO APPREZZARE.
    GRAZZISSIMO ANCORA.
    BUONA GIORNATA.
    UN BACIONE SILVIA

    1. Ciao Silvia! Eh già, le brioches sono la mia passione e mi sto specializzando, dovresti assaggiare le ultime che ho fatto, integrali al miele…così sembrano pure dietetiche! Peccato che la bilancia non sia d’accordo e devo ancora partire per le vacanze! Ci vediamo il prossimo anno e forse anche quello successivo (farai da cavia per altri dolcini) poi per forza di cose si cambia città, ma cosa vuoi che sia per noi cittadine del mondo!
      P.s. Ieri ho pubblicato la ricetta delle brioche integrali, le trovi nell’articolo “dolci per tutte le stagioni” dopo le brioche classiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Aggiungi una immagine