Corso di Pilates

pilatesE’ già un po’ che mi cimento in questo genere di ginnastica; ho iniziato, devo ammetterlo, alquanto controvoglia, pensando si trattasse di una specie di ginnastica lenta e noiosa…. Ho dovuto scegliere un’attività tra quelle proposte che non fosse ad alto impatto più che altro per rinforzare la mia schiena, gravata da un’ernia che mi sta assillando ormai da 4 anni.  Quando andavo in palestra a fare dei corsi (nel fiore degli anni s’intende) mi piacevano un sacco aerobica e step, ora ci sarebbe stata la moderna zumba….così, a malincuore, ho iniziato questo percorso. Mi sono ricreduta per il fatto che si tratta proprio di un percorso, non è una lezione fine a se stessa ma ti insegna a gestire il tuo corpo anche quando sei fuori dalla sala: a parte renderci conto che siamo in molti/e ad avere problemi alla schiena ad ogni età, capiamo che spesso, nelle attività frenetiche di ogni giorno, ci dimentichiamo di respirare come si dovrebbe il che accresce lo stress. Ormai siamo tutti stressati, anche chi non avrebbe nessun motivo per esserlo, praticamente  il solo fatto di vedere gli altri stressati ci innervosisce! Così concentrarci su movimenti lenti accompagnati dalla giusta respirazione ci fa fare pace con il tempo e con noi stessi, soprattutto mi è stato utile per la postura e naturalmente per gli addominali, problema di quasi tutto l’universo, in particolar modo delle donne dopo il parto (si rilasciano i tessuti), a meno che tu non sia un’attrice che può dedicare tutto il tuo giorno a rientrare dei chili in più e della perdita di tono!

A imagesvolte si usano perfino degli attrezzi che non avevo finora mai visto, utili al fine dell’esercizio stesso e per l’equilibrio che migliora di volta in volta… certo a volte si traballa o si cade ma ci ridiamo su! Anche questo è bello, formare un gruppo che faccia passare con un sorriso e senza pensieri l’ora che dedichiamo solo a noi stesse, senza guardare chi ha il completino più bello, colorato o firmato o le scarpe all’ultima moda….visto che tanto si fa scalzi o con i calzini antiscivolo!images

Potrete ribattere che certi esercizi di allungamento o gli addominali li potete fare anche a casa ma non è la stessa cosa: intanto, se siete come me, dovrete combattere la pigrizia che assale quando cominci a pensare quando potresti trovare un’ora durante il giorno:  addirittura un’ora!- ti rispondi – ma come si fa! C’è prima la spesa da fare, lavare, stirare, cucinare, accudire il figlio…ecc, ecc….la giornata è troppo piena per “perdere tempo” in bazzecole! Poi arrivano i sensi di colpa perché vorresti vederti con quel rotolino in meno e senti le stilettate alla schiena perché sei stata troppo in piedi! Sicuramente muoversi ogni giorno, nel senso di fare attività fisica, sarebbe l’ideale ma credetemi: già un’ora o due alla settimana ti cambia la vita  e ti migliora la salute, bisogna considerarlo come un impegno inderogabile perché in fin dei conti lo facciamo per noi stesse, un po’ di sano egoismo non guasta! Anzi pensiamola così: lo facciamo anche per il marito che ci vedrà più belle e per il resto della gente che ci troverà più rilassate e tranquille!!

Non per ultimo c’è il fatto che c’è un insegnante preparato che ti segue, vede se i movimenti vengono fatti bene e se la respirazione è coordinata a tali movimenti, il Pilates è un metodo che si è creato unendo tecniche orientali con tecniche occidentali per cui gli esercizi classici, come li  intendiamo noi di solito,  vanno ripensati con maggiore grazia e fluidità, dobbiamo avere consapevolezza del nostro corpo e concentrarci su quello che facciamo, è per questo che questo metodo non è solo utile come mera ginnastica per mantenersi in forma ma migliora la nostra mente e la concentrazione nella vita quotidiana.