Archivi categoria: Attualità

Ricette dal mondo

TORTILLAS CON BURRITO DI CARNE E LEGUMI

20160326_123942Ogni tanto mi diverto a prendere in prestito qualche idea dalla cucina di altri Paesi adattando le ricette al gusto mediterraneo e ai nostri ingredienti; esperimento riuscito e da ripetere! Le tortillas mi hanno fatto pensare alla piadina ma essendo di mais hanno una consistenza diversa, il ripieno è una bomba di sapori ma vi conquisterà!

Ingredienti: 4 tortillas (del supermercato), 50g di fontina, 2 fettine di petto di pollo, 1 pomodoro cuore di bue, 1 cipolla piccola, 100g di legumi cotti a scelta (fagioli neri o borlotti, ceci…), sale e spezie miste (paprika, cumino, zenzero, curcuma), insalata verde a scelta (songino, lattuga, spinacino…), peperoncino (facoltativo), olio d’oliva q.b., 4 stuzzicadenti.

Grigliate le fettine di pollo e tenetele da parte.

Preparate i fagioli insaporendoli in una padella con un po’ d’olio e una spolverata di spezie; frullateli fino a ridurli in crema.

In un padellino con pochissimo olio tagliuzzate la cipolla a spicchi sottili, aggiungete se volete il peperoncino (un pezzo da togliere20160326_120419 oppure tritato da lasciare…va a gusti: a me piace il piccante soft per quanto i messicani invece preferiscano andarci giù pesante!), il pomodoro, sempre a fettine senza i semi e la parte bianca interna, e fate cuocere giusto tre minuti per ammorbidire il tutto, aggiustate di sale.

Sistemate le tortillas sulla leccarda con carta da forno sotto e farcite: spalmate la crema di fagioli, mettete dei cubetti di carne in ognuna, la salsina di pomodori e cipolla, la fontina a pezzetti ed infine qualche foglia di insalata (si possono usare anche verdure tipo erbette, spinaci, fagiolini…la verdura sta bene tutta!).

20160326_121811Ora chiudetele una per una fissandole in alto con uno stuzzicadenti ed infornate 10 minuti a 170-180° (a seconda delle indicazioni sulla confezione delle tortillas acquistate).

Una volta pronte togliete gli stuzzicadenti e servite calde, saranno leggermente croccanti fuori e morbide dentro…anche perché il formaggio si sarà fuso formando una crema morbida e saporita assieme agli altri ingredienti.20160326_122140

Se volete esagerare ci sono anche delle salsine messicane da abbinare oppure le potete intingere nella maionese….però io non vi ho detto niente eh?! Diciamo pure che seguiamo usi e costumi messicani fino in fondo!


IMG_4786Quando ho iniziato a scrivere le ricette dal mondo era appena iniziato l’Expo che aveva come intento quello di farci conoscere la cultura culinaria di altri Paesi e viceversa di diffondere la nostra assieme alle bellezze culturali dell’Italia: abbiamo un tesoro da preservare e di cui andare fieri, speriamo che venga valorizzato!

Già sapete che sono una seguace della dieta mediterranea di cui continuerò a fornire ricette, dopo averle sperimentate…

Intanto, quando non c’è la possibilità di viaggiare per davvero, è bello farlo con la fantasia e naturalmente anche assaggiare piatti nuovi o strani, che si avvicinano o meno alle nostre pietanze, per conoscere gusti e usanze diverse o per semplice curiosità.

Le materie prime di un luogo renderebbero originali Globe-Antarcticaqueste ricette ed è anche giusto che ci sia una sorta di territorialità; se siamo a casa però cerchiamo di accontentarci cercando quello che più si avvicina agli ingredienti richiesti oppure possiamo seguire la ricetta di base fintanto che rispecchia i nostri gusti… (come dire: al posto delle cavallette fritte preferisco le verdure in pastella!).

DSCN3655Con l’estate alle porte mi viene voglia di insalate fresche e cosa c’è di meglio di una tipica insalata greca? Oltretutto la feta è un formaggio a basso contenuto calorico…

Ingredienti per 4 persone: 250gr di feta, 2-3 cetrioli, 250gr di olive nere Kalamata, 1 cipolla rossa di Tropea, 2 grandi pomodori grossi e succosi, 1 cucchiaino di miele, 4 cucchiai d’olio extra-vergine d’oliva, 1/2 limone, sale e pepe q.b., origano fresco o secco; pane azzimo o poco salato per accompagnare.

Continua a leggere

Consigli in valigia

stock-photo-27419659-ragazza-con-cellulare-e-cagnolinoAria di vacanze e preparativi in corso: tutti dobbiamo fare i conti prima o poi con la valigia abbandonata in cantina…dobbiamo ricordarci di portarla su e di “rispolverarla” nel vero senso della parola e di lasciarla arieggiare un pochino in terrazzo finché, qualche giorno prima della partenza, ci possiamo chiedere “e adesso cosa cavolo ci metto dentro?”. In pratica qualsiasi donna ci metterebbe l’intera casa visto che potrebbe tornare utile qualsiasi cosa ma cerchiamo di contenerci: non ho la ricetta della valigia perfetta, come molti siti decantano ultimamente, dalla mia parte ho solo l’esperienza, essendo reduce dalle ferie da pochi giorni e posso almeno indicarvi cosa mi è stato utile portare e soprattutto quello che NON occorre portare! E’ già un buon consiglio per non ritrovarsi una valigia pesantissima e per non perdere tempo prezioso a farla…

Continua a leggere

La sicurezza alla guida

IMG_0477Piccola valvola di sfogo per chi vuole inveire pubblicamente (ma senza fare nomi mi raccomando!) contro chi ci fa arrabbiare o ci rovina la giornata!! Sfogatevi pure mandandomi commenti, dobbiamo “sterminare” questi pirati della strada che ci avvelenano la vita!

Devo dire che non solo oggi ma tutti i giorni trovo qualche automobilista indisciplinato che mi taglia la strada, frena all’ultimo e non mette la freccia (pochi conoscono tale opzione, più semplice regolare la radio!), parcheggiano in mezzo alla strada, perfino nelle rotonde (almeno mettessero le quattro frecce, mi sa che non sanno nemmeno dove si schiaccia…); trovo perfino chi viene in contromano nei parcheggi e si arrabbia pure perché non riesce a parcheggiare nel posto da dove sono appena uscita e non è successo solo una volta… si vede che sono sfortunata e li trovo tutti io! Questo non per dire che a guidare sono un asso, ci mancherebbe, ma almeno cerco di seguire le regole principali per la mia sicurezza e quella di chi sta a bordo, per non ammazzare qualcuno per strada (direi che è basilare!), per il rispetto che bisogna avere per gli altri in ogni situazione della vita e in ultimo, ma non meno importante, per non prendere multe e non rovinare la macchina!

Continua a leggere

Come gli uomini scelgono le donne da sposare

Su Grazia.it ho trovato molto carino questo articolo di cui vi passo il link http://www.grazia.it/stile-di-vita/sex/come-gli-uomini-scelgono-le-donne-da-sposare.

Per molti aspetti è impossibile non trovarsi d’accordo, altri punti possono essere  invece approfonditi e per voi, giovani ragazze in fiore o meno, in cerca di un principe azzurro per la vita, qualche consiglio può essere di buon auspicio. A proposito: San Valentino è alle porte per cui chi è sola non deve farsi sopraffare dalla depressione! Ragazze non intristitevi per una giornata “costruita” ad hoc per fiori e regalini….guardate avanti e rimboccatevi le maniche perché è in gioco il vostro futuro!!

Continua a leggere

Moduli e numeri utili in tasca

imagesNella giungla della burocrazia italiana ci si imbatte spesso in carte e moduli da riempire e firmare con relativa coda da fare nei vari uffici o in Comune. Per agevolare tale operazione perché non pre-stampare il modulo che ci serve? Arriveremo già pronti e velocizzeremo la noiosa incombenza…

Il 730 precompilato possiamo stamparlo direttamente da Internet servendoci del codice PIN inviatoci dall’Inps oppure rivolgerci al nostro sostituto d’imposta.

Continua a leggere

Non solo per Natale

Non si tratta di libri prettamente natalizi…però in generale un libro è sempre un regalo gradito: i libri sono piccoli scrigni che contengono mondi inesplorati o a volte conosciuti e rassicuranti ma con storie nuove.  Non è detto che a Natale faccia piacere ricevere libri o manuali in tema tipo “Come creare gli addobbi natalizi” o “Giro per i presepi d’Italia” (titoli inventati), se gradite i gialli come me non fatevi sfuggire questi autori…

7-7-2007Tempo fa ero sul punto di consigliarvi l’ultimo libro di Antonio Manzini invece mi sono trovata spiazzata: sembrava che tutti seguissero i miei gusti letterari poiché sono uscite recensioni ovunque e come se non bastasse hanno pure deciso di trarne un filmone a puntate! Di solito non seguo le mode, questo è stato solo un caso, dopotutto era solo l’ennesimo libro di Manzini dopo una lunga serie…

Continua a leggere

Autunno da gustare

In questo articolo: cisrà – torta cioccolatosa alle pere – pollo alle spezie orientali e peperoni

CISRA’, LA ZUPPA DI CECI PIEMONTESE

Ricetta pubblicata su AlessandriaMagazine in occasione della Festainstagram di Ognissanti, l’ho preparata per seguire la tradizione ed è stata una rivelazione!!

Ingredienti per 4 persone: 400-450g di ceci secchi lasciati in ammollo 12 ore, 2-3 costolette di maiale, ½ cipolla bianca, 1 porro, ½ carota, ½ costa di sedano, 1 patata media, 1 spicchio d’aglio tagliato fine, un mazzetto fatto con 1 rametto di rosmarino, 2-3foglie di alloro, 2-3 di salvia, sale q.b., olio evo, un pizzico di sale grosso.

Preparate in un piatto le verdure tagliate: il porro e la carota a rondelle, il sedano e la patata a dadini.

In una pentola alta antiaderente soffriggete, due minuti nell’olio, l’aglio e la cipolla tagliati sottili poi aggiungete le verdure e i ceci.

Coprite tutto con acqua tiepida e quando giunge a bollore mettete il mazzetto di aromi e le costine, un pizzico di sale grosso, mescolate e lasciate sobbollire piano piano per 2 ore e mezza o più (dipende da che consistenza preferite per i ceci…).

Al termine della cottura aggiustare di sale (non mettetene troppo all’inizio perché le costine tendono già ad insaporire il brodo) e pepe (facoltativo). Per renderla più cremosa a me piace frullarne un po’ (col frullatore ad immersione si fa in un attimo).

Portare in tavola calda, se volete con l’aggiunta di crostoni di pane (ma è buona anche da sola, considerando che ci sono le costine è veramente un piatto unico!).


TORTA CIOCCOLATOSA ALLE PERE

C’è un modo più goloso per beneficiare delle virtù della frutta di stagione anche quando si tende ad evitarla: io preferisco di gran lunga la fIMG_20151012_182414rutta estiva, tendo a dimenticarmi l’esistenza di mele e pere che fanno tanto bene…ma quando sono nelle torte hanno tutto un altro gusto!!

Dopo la torta di mele vi propongo la mia ricetta per la torta di pere, non la solita con l’impasto al cacao ma con il cioccolato fondente che, sciolto vicino ai pezzi di pera e aromatizzato con la cannella, forma un connubio perfetto!

Continua a leggere

Social e rischi della rete

_DSC3573Sull’onda del film che ho appena visto al cinema, Perfetti Sconosciuti, di cui vi invito a leggere la mia recensione su Alessandria Magazine, vorrei mettervi in guardia sui pericoli del cellulare ed in particolar modo dei social che utilizziamo senza scrupoli ogni giorno. Non che io sia un genio del settore, diciamo solo che l’argomento mi ingrippa e vorrei capirci di più: parenti più anziani, che non conoscono affatto questi sistemi tecnologici di comunicazione, sono spaventati all’idea che metta foto o pensierini vari su qualche social perché mi riportano allarmi e denunce ascoltate in vari programmi televisivi di cronaca quotidiana…

Continua a leggere

8 marzo

Stamattina il panettiere mi ha detto: “Oggi le donne sono tutte impazzite….le vedi correre indaffarate di qua e di là! Però una mia amica del ristorante qui vicino non ha prenotazioni per stasera….” sarà forse perché non ci interessano i festini ed i regali stereotipati? Tanto ogni giorno siamo indaffarate…. Certo la mimosa me la sono comprata lo stesso, trovo che sia un fiore allegro e pure un po’ “buffo” con tutte quelle palline morbide gialle che si richiudono di sera timorose, eppure dura a lungo, proprio come le donne: resistente a tutto ma nello stesso tempo fragile e delicata, timida, riservata oppure allegra e sorridente, soprattutto se ci si accontenta di questa giornata soleggiata, di un fiore o di un dolcino fatto in casa….già perché questa festa la dobbiamo trovare piuttosto dentro di noi visto che la società che ci circonda non ci offre molti motivi per festeggiare: oggi hanno pure deciso di fare uno sciopero generale dalla scuola ai trasporti e a vari servizi che già di per sé sono pochi quotidianamente come a volerci dire che quello che abbiamo dobbiamo continuare a guadagnarcelo col sudore della fronte! Non capisco perché, invece, non ci abbiano fatto un regalo!! Ci si accontenta di poco: l’autobus o il treno gratis o magari il parcheggio….oppure la colazione! Un piccolo gesto basterebbe….

Continua a leggere

Il Cinema di oggi

Labbiamo-fatta-grossa_poster_goldposter_com_1

Sono andata a vedere l’ultimo film di Verdone con Albanese e, nonostante alcune recensioni non proprio positive, l’ho trovato piacevole e divertente in quanto Verdone, con la sua implacabile ironia, riesce sempre a ricreare situazioni ricche di equivoci spassosi.

Sono rimasta invece sconcertata dai trailer degli altri film, proiettati in sala che ormai siamo costretti a sorbirci per mezz’ora o più visto

Continua a leggere

La fragilità delle donne

scarpeHo voluto scrivere questo articolo contro la violenza sulle donne perché siamo noi, prima di tutto, a doverci difendere prendendo coscienza di certi comportamenti errati e dell’esistenza di  una sottocultura che dal Medioevo è arrivata ai giorni nostri. Poi ci sono anche gli uomini malati o ignoranti oltre ogni limite che soffrono di schizofrenia o manie di onnipotenza, che pensano di poter assoggettare una donna solo perché si credono superiori per i loro soldi o peggio ancora per il solo fatto di appartenere ad un altro sesso…

Tutto comincia dall’età dello sviluppo, quando vai a scuola e se solo sei un po’ carina ci sono i soliti bulli che mettono le mani avanti e si fanno vedere per dimostrare di essere già uomini (e che uomini!!); magari le compagne o amiche si girano dall’altra parte soprattutto se i soggetti in questione sono pure carini, anzi dovresti pure ritenerti fortunata di essere la vittima prescelta! Il più delle volte sono anche violenti verso gli altri componenti della classe giusto per far vedere chi comanda e si crea questo alone di omertà che ti fa pensare sia giusto così…images

Certo è impossibile cambiare la società di punto in bianco ma è un passo avanti capire che questi comportamenti vanno eliminati perché nella mente di una ragazzina avranno dei risvolti negativi nelle esperienze future.

Continua a leggere

W la pasta!

L’ho sempre detto io che una bella pasta sazia più a lungo e non può certo essere nemica della dieta! Basta non esagerare nelle quantità e condirla con sughi leggeri e verdura. E’ la regina della dieta mediterranea per cui non facciamoci snervare dalle solite mode di passaggio, non deprimiamoci con i soliti menu scialbi e noiosi! Mangiamo con moderazione ma un po’ di tutto e soprattutto godiamoci la vita! Se esageriamo un giorno cerchiamo di muoverci di più, il trucco per uno stile di vita sano è tutto qui.

Leggi l’articolo seguente e sorridi!

Notizie

 Sempre grande papa Francesco! Dovrebbe buttarsi in politica! Certo che se stiamo a vedere l’animo cristiano di certi preti che rispondono che non hanno posto! In ogni caso ci sono mille modi per aiutare, basta organizzarsi: se non proprio un posto dove stare possono fornire cibo e vestiti, i soldi non mancano di certo (le nostre offerte a cosa servono?) e comunque bisogna anche farli lavorare un pochino così si renderanno utili. Sono contraria alla carità gratuita che avvilisce l’uomo e spesso arricchisce la mafia che c’è dietro o altre organizzazioni criminali…

Continua a leggere

Notizie

Continuano gli omicidi in particolare a scapito delle donne ma è una vergogna che accadano anche quando il colpevole era stato denunciato e doveva rimanersene agli arresti domiciliari…ma come fa una donna a sentirsi tranquilla se i controlli non sono efficaci? Mettetegli delle catene, dei braccialetti con l’allarme o che so io a questi bastardi! In questo modo accade come le vittime della mafia che sono costrette a cambiare identità, città, casa e lavoro pur di non farsi ammazzare…

Continua a leggere